News

COVID-19: Sanificazione in azienda - DPCM del 22/03/2020
25/3/2020
Con l’ultimo DPCM del 22 marzo molte attività sono state sospese e le poche rimaste ancora aperte dovranno adottare sempre più puntualmente quanto precedentemente stabilito fino a oggi.
In tal senso per potere proseguire l’attività lavorativa oppure prima di riprenderla, nel caso di Aziende che hanno già sospeso l'attività, richiamiamo la necessità di dovere procedere alle necessarie operazioni di sanificazione, come espressamente richiamate nel protocollo Governo-Parti Sociali per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro.

Per venire incontro a questa specifica esigenza, a seguito di numerose richieste che ci sono giunte per avere dei nominativi di aziende specializzate in questo settore, nel quale Geco Pesaro non può operare direttamente, vi segnaliamo che fra le aziende nostre clienti annoveriamo una ditta specializzata che abbiamo provveduto prontamente a contattare onde verificarne la disponibilità ad operare fin da subito.

In particolare le Aziende interessate a questo tipo di servizio che ne faranno richiesta, previo contatto telefonico e/o sopralluogo, riceveranno un preventivo dettagliato che prevede l’irrorazione di prodotti disinfettanti (quali sali quaternari d’ammonio o similari) utilizzando attrezzature come termonebulizzatori, pompe a pressione, atomizzatori, a seconda della tipologia di ambiente e di particolari esigenze (laboratori, magazzini, bagni, uffici, ripostigli ecc...).

Sperando di fare cosa gradita, invitiamo le aziende interessate a contattarci inviando una mail a sanificazione2020@gmail.com, indicando ragione sociale, indirizzo sedi produttive da sanificare e numero di telefono del  referente aziendale preposto alla gestione di questo tipo di servizio. Verrete ricontattati in ordine di prenotazione per entrare nel dettaglio del lavoro da svolgere.
 
Si ricorda infine che con il Decreto “Cura Italia” per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro esistono delle agevolazioni che prevedono un credito d’imposta, riconosciuto per il periodo d'imposta 2020, valido per le spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro.
Il bonus è rivolto ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione ed è concesso nella misura del 50% dell'importo delle spese, con un tetto di 20.000 euro.

Le disposizioni applicative dovranno essere definite con apposito decreto del Ministro dello Sviluppo economico, da emanare di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze, che dovrà essere varato entro il 16 aprile 2020 (30 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto “Cura Italia”).
Nel caso di interesse vi invitiamo comunque ad approfondire l’argomento con il vostro commercialista.
 
È​ disponibile infine al link sottostante il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti, modificato sulla base delle nuove disposizioni introdotte dal dpcm 22 marzo 2020.
 


SCARICA QUI LA NUOVA AUTOCERTIFICAZIONE PER GLI SPOSTAMENTI

Torna all'elenco delle news

Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. Informativa estesa